domenica 14 ottobre 2012

Le prossime uscite Piemme

Il 16 ottobre Piemme pubblicherà due romanzi molto interessanti: il primo è una commedia romantica che racconta le avventure di tre ragazze diventate amiche per caso, il secondo invece parla di un eterno adolescente che viene improvvisamente messo con le spalle al muro di fronte alle sue responsabilità e alla necessità di crescere.


Titolo: Il bello delle amiche
Autore: Amy Silver
Editore: Piemme
Collana: Glam
Pagine: 294
Prezzo: 14,50€
Data di uscita: 16 ottobre 2012
Trama: Chi l’ha detto che per essere amiche bisogna per forza essere simili? Chloe, Olivia e Bea sono la prova del contrario. Anche se, quando si sono conosciute, si sarebbero volentieri strangolate. Avvocato, Chloe è cinica e spregiudicata. Olivia, romantica e sincera, scrive per una rivista di moda, ma rischia il licenziamento per aver stroncato un noto prodotto di bellezza. Mentre Bea è una mamma faticosamente in carriera, proprietaria di un caffè a Londra: l’Honey Pot, dove serve specialità italiane. Quando i clienti la esasperano, Bea ripete a mente le ricette: la aiuta a mantenere la calma. Ma in certe giornate storte non c’è mantra che tenga. Come il pomeriggio in cui Chloe e Olivia capitano al suo locale: la prima ordina un latte macchiato come fosse una minaccia; la seconda ha la bella idea di farsi investire proprio nella strada di fronte. Eppure, nonostante le pessime premesse, il destino ha in serbo per le tre sconosciute qualcosa di speciale. Sarà perché il Natale alle porte fa spesso sentire più fragili anziché più felici. O perché nella calda atmosfera del caffè è naturale cedere alle confidenze come a un peccato di gola. Sta di fatto che le tre ragazze vincono le reciproche diffidenze e iniziano a raccontarsi ciò che non hanno mai avuto il coraggio di rivelare a nessuno. Per Olivia si tratta della paura di impegnarsi, ora che il fidanzato le ha chiesto di sposarlo; per Chloe, della storia clandestina con un collega; per Bea, del periodo nero che sta attraversando dopo la morte del marito.In ogni caso, per tutte e tre, quest’anno il più bel regalo di Natale arriverà in anticipo: nuove e inaspettate amiche, pronte a sostenersi quando serve coraggio per iniziare una nuova vita.

Amy Silver Giornalista free lance, ha scritto di qualunque cosa, dal commercio dei diamanti alla toeletta per cani. Amante del vintage e dello champagne, vive a Londra, dove ha ambientato i suoi romanzi. Nel primo, il bestseller Tutta colpa del tacco 12, ha raccontato le peripezie di una fanatica dello shopping costretta dalla crisi economica a rivedere le sue costosissime abitudini. Ora, ne Il bello delle amiche, ci suggerisce – con la sua immancabile ironia – qualche strategia di sopravvivenza allo stress natalizio.


Titolo: Cose da grandi
Autore: Garth Stein
Editore: Piemme
Collana: Varia
Pagine: 448
Prezzo: 18,50€
Data di uscita: 16 ottobre 2012
Trama: A trentun anni, Evan si sente uno sfigato: non ha un lavoro stabile, non ha una relazione fissa, è andato via di casa soltanto perché ha ereditato l’appartamento del nonno. Pecora nera nella sua compassata famiglia di geni, fa il musicista, ma non ha mai sfondato. O meglio: lui e la sua band hanno avuto la loro grande occasione negli anni d’oro del grunge, ma si sono sciolti a un passo dal successo. E così, ora, Evan si limita a dare lezioni di chitarra a ricconi di mezza età. Insomma: rock and roll zero, sesso poco, droga solo a fini terapeutici – contro le crisi epilettiche di cui soffre a causa di un incidente subito durante l’infanzia, e sul quale non ha mai rivelato tutta la verità. Perché in una cosa è davvero bravo: nascondere segreti. Non ha mai detto a nessuno, per esempio, che ha un figlio: Dean. Del resto, neanche Evan l’ha mai conosciuto: è nato quando lui e la sua ragazza erano liceali, e i nonni materni se lo sono portato via, insieme alla giovanissima madre. Finché una drammatica circostanza fa incontrare per la prima volta padre e figlio dopo quattordici anni, e Evan, di punto in bianco genitore single, si ritrova a prendersi cura di quel ragazzino carico di rancore che non ha alcuna intenzione di rendergli la vita facile. Con un vero teenager sotto lo stesso tetto, inizierà finalmente a stargli stretta la propria eterna adolescenza. Tanto da rendersi conto che, forse, è arrivato il momento di smettere di raccontarsi scuse e superare una volta per tutte quella fottutissima paura di crescere.

Garth Stein Nato a Los Angeles e cresciuto a Seattle, ha vissuto a lungo a New York, dove si è laureato alla Columbia University e ha conseguito un master in Cinema. Dopo aver vinto svariati premi grazie ai suoi documentari, ha deciso di dedicarsi alla scrittura. Ora abita a Seattle con la moglie, i figli e il cane Comet.È autore di tre romanzi, tra cui L’arte di correre sotto la pioggia, il bestseller che lo ha reso famoso in tutto il mondo: la storia del cane Enzo e del suo padrone Denny è stato un caso editoriale in ben trenta paesi, vendendo oltre un milione di copie nei soli Stati Uniti, dove, a quattro anni dalla pubblicazione, resta saldo nelle classifiche dei romanzi più venduti.I tanti lettori italiani che hanno amato la storia di Enzo, e che aspettano il film che ne sarà tratto, possono ora ingannare l’attesa con Cose da grandi: romanzo che si è già conquistato i consensi del pubblico e dei librai americani, e in cui Garth Stein conferma «una voce narrante formidabile» (Grazia).

4 commenti:

  1. Mi piacciono entrambi, ma se dovessi scegliere tra i due credo che sceglierei il secondo, tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo anche io, il primo mi sa di "già visto"..

      Elimina
  2. ma io credo che anche il primo non sia niente male, non è facile il rapporto di amicizia specie quando è tra persone completamente diverse.

    RispondiElimina
  3. Entrabi molto interessanti, ma io darei precedenza al primo: anche se sa di "già visto" adoro le storie di amicizie femminili... non riesco a dire di no :)

    RispondiElimina